50 anni delle mostre di scultura all’aperto a Vira Gambarogno

L’addolorata

Questa massiccia opera, originariamente scolpita in marmo e destinata a decorare una tomba del cimitero monumentale di Milano, fu realizzata da Titta Ratti tra il 1933 e il 1939. L’artista riprese il gesso e rielaborò lievemente il soggetto qualche decennio dopo. Un bronzo fu posato sulla tomba della famiglia Piazza nel cimitero di Olivone; una seconda tiratura, sempre in bronzo, fu realizzata nel 1996 dall’Associazione Amici della Valle Malvaglia e posata presso la stazione di partenza della filovia Malvaglia-Dagro, dove rimase fino al 2014. Il modello in gesso è conservato presso la fondazione Titta Ratti.

Presentazione G’18-1

2018-06-27T11:39:50+00:00